Correva a motore spento, lasciandosi alle spalle il paese di San Giovanni rotondo, arroccato sulle colline del foggiano, solo per risparmiare il carburante o forse per fare divertire la famiglia. 

Così questo Mini Minor 850 ha deciso di accompagnare la famiglia, la sua famiglia di generazione in generazione, passando da padre in figlio fino a giungere al nipote che emozionato ci ha raccontato questa storia.

Suo nonno con un sangue freddo degno del miglior film western, si presenta in concessionaria con 870000 lire, con lo sguardo di ghiaccio chiede al venditore la Mini che è già stata venduta, ma questa volta la sfacciataggine ripaga e la Mini 850 giallo ocra ha trovato la sua famiglia. 

Era 11 marzo 1969 e "tutta mia la città" degli equipe 84 era una hit.

Viene fermata al sicuro nel garage di casa, protetta dalle intemperie, dalle offerte che arrivano, ma non dalla ruggine.

Così dopo un leggero ritocco al trucco, la piccola è pronta. Le Hydrolastic purtroppo hanno sempre causato grattacapi e noie e viene optato per il sistema a tamponi meno problematico. I fondi vengono risanati e il tappeto in gomma caratteristico del modello, cede il posto a una più raffinata moquette, un po' di vanità non guasta.

Il piccolo motore 850 gira bene, così viene revisionato solo il carburatore, un HS4.

Risalta a gli occhi il sedile del guidatore, unica cosa che fa trapelare gli anni, con uno strappo che ricorda una cicatrice a testimoniare il tempo. Il volante in bachelite, i fari posteriori senza luce bianca della retromarcia diversi dalle MK1, il suo colore giallo ocra e i piccoli cerchi in ferro che celano 4 freni a tamburo.

Così questa Mini ha deciso di restare al fianco della famiglia, acquistandone di diritto lo status di membro.

Grazie a Michele Merlino militare di carriera, uomo tutto d'un pezzo, ma romanticamente innamorato e fiero della sua piccola 850.

Un grazie anche al registro italiano mini per questa bellissima storia!

Stampa

Sky Vegas review bettingy.com/sky-vegas-casino read at bettingy.com
Copyright © 2022 Mocroma. Tutti i diritti riservati.
MINI OWNERS CLUB ROMA (M.O.C. Roma) - Associazione

Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili a migliorare l'esperienza d'uso.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.